A partire da: € 1875 volo escluso

Durata: 11 giorni

Date di partenza su richiesta

Hotels categoria standard
Chennai: The Residency
Puducherry: Hotel Atithi
Kumbakonam: Paradise Resort
Thanjavur: Sangam Hotel
Madurai: Hotel Germanus
Periyar: Abad Green Forest
Alleppey: Houseboat
Cochin/Kochi: The Gateway Hotel

Hotels categoria superior
Chennai: Accord Metropolitan
Puducherry: Hotel Atithi
Kumbakonam: Paradise Resort
Thanjavur: Parisutham
Madurai: Heritage Madurai
Periyar: Elephant Court
Alleppey: Houseboat
Cochin/Kochi: The Gateway Hotel

– La guida accompagnatore parlante italiano per tutta la durata del tour
– 10 pernottamentil, compresa prima colazione e incluse tutte le tasse
– Mezza pensione e pensione completa disponibili (10 cene MP e 10 cene, 10 pranzi PC)
– Incontro ed assistenza all’arrivo/partenza (di lingua inglese)
– Trasferimento dall’aeroporto all’hotel e vice-versa
– Visite, escursioni e trasferimenti via terra citati nel programma
– Trasferimento su veicoli con aria condizionata
– L’ingresso ai siti come citati nell’itinerario (soggetto a variazioni senza preavviso)
– Facchinaggio solo in aeroporto

– Voli e tasse aeroportuali
– Visto turistico per l’India
– Assicurazione
– Mance
– Bevande ai pasti
– Tutto quanto non menzionato ne “la quota comprende”

Itinerario

All’arrivo all’aeroporto di Chennai, incontro ed assistenza con l’assistenza in loco e trasferimento in hotel. Chennai (ex Madras) la capitale del Tamil Nadu, si trova lungo la costa del Golfo del Bengala ed è nata dopo il 1639, quando la Compagnia Britannica delle Indie Orientali (East India Company) fondò una fortezza e un porto. Si è sviluppata attorno alla fortezza di St. George e molti edifici ancora ricordano il regno coloniale. Pernottamento in hotel.

Dopo la prima colazione, escursione a Kanchipuram. Kanchipuram è una delle sette città sacre dell’India antica, un tempo capitale della dinastia Pallava. I gopuram dei templi sono visibili da molto lontano come se fossero i picchi di un’enorme foresta sacra. Il Kailashnath, dedicato a Shiva, è uno dei più antichi santuari della dinastia Pallava, risalente al VIII secolo. Nel pomeriggio, visita della città con i suoi  monumenti. Visita al museo The National Art Gallery che ha una collezione di statue di bronzo tra cui la famosissima statua di Nataraja della dinastia Chola e il dio Shiva, nella posa della danza cosmica. The Government Museum, un museo pubblico (chiuso il Venerdì), che contiene interessanti reperti di scultura e di architettura del periodo delle dinastie dravidiche. Il tempio Kapaleswara, uno dei più famosi templi di Shiva nel Sud e in seguito visita alla cattedrale Santhome Cathedral, dove San Tommaso, Apostolo di Gesù Cristo, ha vissuto e predicato il cristianesimo. Proseguimento per la spiaggia La Marina, la seconda spiaggia più lunga del mondo. Rientro in hotel e pernottamento.

Dopo la prima colazione partenza per Pondicherry. Nel tragitto visita ai templi indù di Mahabalipuram. Adagiata sulle rive del Golfo del Bengala, questo antico porto fu costruito dall’imperatore Mahendravarman Pallava nel 7° secolo. Da qui le navi partivano per i paesi del sud-est asiatico e per il Mediterraneo. Visita ai magnifici templi rupestri indù di Mahabalipuram. Cinque Rathas (carri) cerimoniali, monoliti scavati nella roccia, che prendono il nome dai 5 Pandava e Draupadi loro mogli, protagonisti del Mahabharata. I templi sulla spiaggia sono circondati dai giardini progettati secondo le descrizioni della pianta originale dei templi antichi e costruiti in pietra arenaria,  nel 7° secolo. La Penitenza di Bhagiratha è un bassorilievo (27 m x 9 m) scolpito su una parte di due enormi rocce adiacenti e raffigura  la Penitenza di Arjuna, personaggio del Mahabharata. Proseguimento per Pondicherry. Ora conosciuta come Puducherry, è una località balneare e spirituale. L’antico sapore francese è rimasto visibile nei giardini ben tenuti, nelle magnifiche chiese, nei monumenti storici, nei  palazzi e nelle strade pulite e ampie, che ancora hanno i nomi francesi. All’arrivo check-in in hotel. Nel pomeriggio visita al Sri Aurobindo Ashram, l’ultima dimora di Sri Aurobindo, un personaggio considerato come un santo o come Yogi che ha sintetizzato lo yoga e la scienza moderna. E’ anche l’ultima dimora della ‘Madre’. L’ashram, fondato da Sri Aurobindo nel 1926, ha una fama internazionale. In esso si uniscono lo yoga e la scienza ed è molto popolare in India e anche all’estero. Visita al museo, la chiesa Church of Sacred Heart of Jesus. Pernottamento in hotel.

Dopo la prima colazione, partenza per Chidambaram, la città dei templi indù. Chidambaram è un importante centro di pellegrinaggio per i Shivaiti (seguaci del Dio Shiva) e nota per il suo famoso tempio Nataraja che è stato eretto durante il regno di Vira Chola Raja (927-997 DC). Questo grande complesso del tempio (che copre una superficie di 40 acri) è un esempio eccellente dell’architettura dravidica del Tamil Nadu. Il Tempio di Nataraja Sabhanayaka ha 4 gopuram, a nord e a sud quelli torreggianti alti 49 metri. Due dei gopuram sono coperti con le 108 posizioni classiche di Nataraja – Shiva nel suo ruolo della ballerina cosmica. Altre caratteristiche notevoli del tempio sono la sala dalle 1000 colonne e la “sala delle danze” Nritta Sabha, che si presenta come se fosse in un carro gigantesco. Proseguimento a Gangai Konda Cholapuram, Tempio Hindu. L’imperatore della dinastia Chola Rajendra I (1012-1044 dc) costruì questo tempio dedicato al Dio Shiva con un gopuram imponente per poter essere visto da lontano. Si tratta di una replica del tempio Brihadeeswara a Thanjavur costruito da suo padre. È stato costruito per commemorare la sua vittoria sul regno a ridosso del fiume Gange. Proseguimento a Kumbakonam. All’arrivo check-in in hotel. Nel tardo pomeriggio visita ai templi indù di Darasuram e Kumbakonam. Kumbakonam è un centro commerciale affollato e situato lungo il fiume Cauvery. Visita al tempio Sarangapani (il tempio più grande del Dio Vishnu e al tempio Kumbeshwara (il tempio più grande del Dio Shiva). Si crede che ogni 12 anni l’acqua del Gange fluisca nel Mahamakham Tank (serbatoio) ed è il momento in cui si celebra il festival.

Dopo la prima colazione partenza per Thanjavur. Thanjavur fu la capitale dell’impero Chola dal 10° al 14° secolo. Poi è stata conquistata dal regno di Vijaynagar, quindi passò nelle mani dei Maratha e più tardi diventò britannica. Per tanti secoli è stata un centro culturale,  politico, letterario e religioso del sud. All’arrivo check-in in hotel. Nel pomeriggio visita al tempio Brihadeeswara Temple. Ha dei gopuram alti più di 27 metri e scolpiti meravigliosamente. I corridoi intorno al santuario hanno molte sculture e affreschi del periodo del regno di Chola che sono stati scoperti recentemente. Il palazzo ed i resti del forte che circondano il tempio numero 6 sono ancora visibili. I membri della ex famiglia reale di Thanjavur occupano ancora appartamenti nella parte interna, ma il palazzo ora viene utilizzato principalmente come una galleria d’arte.

Dopo la prima colazione escursione a Trichy e nel tragitto visita a Srirangam. Tiruchirappalli, universalmente nota come Trichy o Tiruchi,  ha un bazar affollato ed alcuni importanti templi. È una città enorme, vivace e ha la caratteristica che la maggior parte degli alberghi sono stati costruiti tutti intorno alla grande stazione degli autobus. Trichy ha una ricca storia, è stata una capitale del regno Chola nei primi anni del 3° secolo A.C., è stata conquistata dai Pallava, dai Pandya, dal Sultanato di Delhi e Vijayanagar prima che i Madurai Nayak la rendessero una capitale nel 17° secolo. Costrurono il famoso Fort Rock Temple, arroccato su uno sperone di massi.  Visita al tempio indù di Sri Ranganathaswamy. Situato su un’isola chiamata Srirangam sul fiume Cauvery, si trova in un complesso affascinante costruito nel 10° secolo. Il tempio è ben conservato e ha una superficie di oltre 60 ettari con sette mura concentriche e 21 gopuram; è uno dei templi più grandi in India. In serata rientro a Thanjavur. Pernottamento.

Dopo la prima colazione in hotel partenza per Madurai. Una delle città più antiche dell’India del sud, è stata un centro di insegnamento e di pellegrinaggio Hindu per secoli. La sua storia si riferisce ad un’epoca prima di Cristo. All’arrivo check-in in hotel. Nel pomeriggio visita alla città di Madurai: il tempio Meenakshi, Tirumalai Nayak Palace e il museo di Gandhi. In serata partecipazione alla cerimonia notturna al tempio di Sri Meenakshi. Pernottamento in hotel.

Dopo la prima colazione partenza per Periyar. Uno dei luoghi più interessanti di tutta l’India, la prima tappa nello stato del Kerala. Il panorama cambia e ci si trova in mezzo alla natura, colline, piantagioni rigogliose e giardini di spezie profumate. All’arrivo check-in in hotel. Nel pomeriggio visita al Periyar Wildlife Sanctuary, dove si farà un giro in barca sul lago Periyar (soggetto alle condizioni atmosferiche). Pernottamento in hotel.

Dopo la colazione partenza per Alleppey (Alapuzha), situata a 63 km a sud di Kochi, lungo la costa. Alleppey è collegata a Kochi con la strada e la ferrovia. Viene definita la Venezia d’Oriente per le sue reti di canali. Ogni anno si svolge qui la famosa corsa delle barche a forma di serpente, la Snake Boat Race. All’arrivo check-in nella house boat (la casa galleggiante). Pernottamento con pensione completa.

Dopo la prima colazione sbarco dalla house boat e proseguimento per Kochi. Kochi era un centro antico di commercio di prodotti come pepe e perle, sete preziose, cotone, mussola, miele, olio, betel, guscio di tartaruga, foglie di cannella, pepe nero, zenzero e indaco. Per secoli, Kochi è stato il campo di battaglia delle potenze europee per la padronanza del lucroso commercio della costa occidentale indiana. La fortuna del prestigio di Kochi è stata grazie al pepe. I portoghesi sono stati i primi a stabilirsi. Dopo due anni, il marinaio avventuroso, il mitico Vasco da Gama si è fermato a Kochi. I portoghesi hanno costruito una fortezza per la loro difesa, Fort Manuel o Manuel Kotta, dedicato al re di Portogallo ed è stata la prima fortezza costruita dagli europei in India. All’arrivo check-in in hotel.
In seguito visita alla città antica con il The Mattancherry Palace, conosciuto anche come Dutch Palace, e la città ebraica con la sinagoga ebraica, la sinagoga più antica fra le nazioni del commonwealth (ex colonie britanniche). In serata si vedrà uno spettacolo di danza “Kathakali”. Kathakali, una famosa forma di danza che racconta storie dagli antichi poemi epici indù, Ramayana e Mahabharata. I ballerini raccontano la storia attraverso le espressioni facciali e gesti intricati, con balzi improvvisi, rotazioni ed equilibri; ognuno indossa  costumi fantastici e trucchi elaborati. Pernottamento.

Trasferimento in aeroporto ed imbarco sul volo prescelto.

Contattaci

Lasciaci un messaggio per avere più informazioni su questo tour o struttura oppure chiamaci al +39 0422 296790.

Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.