A partire da: € 2559 volo escluso

Durata: 13 giorni

Date di partenza su richiesta

Hotels 4 stelle
Pechino: Presidential Hotel o Sunworld Hotel o Howard John Paragon Beijing o Asia
Xian: Tianyu Gloria o Aurum Hotel
Xiamen: Huaqiao Hotel
Hangzhou: Zhejiang International
Suzhou: Holiday Inn Jasmine
Shanghai: Ambassador o Holiday Inn Vista

Hotel 5 stelle
Pechino: Asia o Swissotel o New Otani
Xian: Grand Barony o Grand Park Hotel
Xiamen: Pan Pacific Xiamen
Hangzhou: Zhejiang International
Suzhou: Pan Pacific Suzhou o Wyndham Garden o Scholars Boutique Hotel
Shanghai: Regal International East Asia

– I pernottamenti negli hotel menzionati o similari di pari categoria in camera doppia con prima colazione
– 8 pranzi, 2 cene
– Tutti i trasferimenti in veicoli con aria condizionata
– Le visite e gli ingressi ai monumenti citati
– Servizio di guide parlanti italiano a Pechino, Xian, Guilin, Hangzhou, Suzhou, Shanghai e Hong Kong, in lingua inglese nel resto delle città
– Mance pari a 120$ a persona
– Voli interni con tasse aeroportuali
– I treni in vagoni di seconda classe per i treni ad alta velocità (possibile la prenotazione della prima classe con supplemento) o in cuccette per i treni notturni

– Voli internazionali
– Facchinaggio negli aeroporti e negli hotel sia in arrivo sia in partenza
– Pasti non menzionati
– Visto obbligatorio di ingresso in Cina
– Eventuali supplementi eccedenza bagaglio
– Spese di carattere personale

Itinerario

All’arrivo a Pechino, capitale della Repubblica popolare cinese, una delle città più vaste e popolate al mondo ricchissima di monumenti di grande interesse, accoglienza e trasferimento in hotel. Resto del giorno a disposizione. Pernottamento.

Prima colazione e visita della Grande Muraglia (sezione Badaling), colossale opera architettonica concepita a scopo difensivo e via di comunicazione lunga oltre 6.000 km. Pranzo in ristorante locale. Nel pomeriggio, rientro in città e passeggiata nella moderna area di Sanlitun. Cena di benvenuto all’eccellente Beijing Roast Duck Restaurant. Pernottamento in hotel.

Dopo la prima colazione, visita della gloriosa Piazza Tian An Men e del Palazzo Imperiale, meglio conosciuto come Città Proibita, simbolo della Cina tradizionale e capolavoro dell’architettura classica. Pranzo in ristorante locale selezionato e, nel pomeriggio, visita del Palazzo d’Estate, splendida residenza estiva degli Imperatori situata ad una decina di chilometri a nord-est della città. Pernottamento.

Prima colazione e visita del Tempio del Cielo, immensa costruzione dai tetti smaltati di blu sormontati da sfere dorate. Dopo il pranzo in ristorante locale, trasferimento in aeroporto e volo per Xian, la prima delle grandi Quattro Antiche Capitali della Cina. Trasferimento in hotel all’arrivo e tempo a disposizione per relax o attività individuali. Pernottamento.

Prima colazione e visita del grandioso Esercito di Terracotta, formato da un notevole numero di statue raffiguranti i carri e i guerrieri dell’esercito imperiale, realistici e ognuno diverso dall’altro. Sosta successiva alla fabbrica di terrecotte seguita dal pranzo in ristorante locale. Nel pomeriggio visita della Piccola Pagoda dell’Oca Selvatica, simbolo della città, della grande moschea e del quartiere musulmano. Cena di ravioli cinesi in ristorante locale. Pernottamento.

Prima colazione, trasferimento all’aeroporto di Xian e volo per Xiamen, situata di fronte all’isola di Taiwan nella provincia del Fujian e confinante a nord con la città di Quanzhou e a sud con Zhangzhou. Sistemazione in hotel all’arrivo e tempo a disposizione. Pernottamento.

Prima colazione, trasferimento a Yongding e visita dell’Hakka Tulou o “costruzione di terra”, abitazione contadina collettiva costruita a mo’ di fortezza. Queste strutture, occupate da appartenenti a vari clan, mostrano in genere una configurazione circolare che circonda un cortile centrale. Anche se la maggior parte dei tulou furono edificati in terra, la definizione in linea di massima identifica non il materiale di costruzione ma una tipologia edilizia: alcuni, infatti, furono eretti anche in granito o in muratura. I tulou sono residenza tradizionale del popolo degli Hakka della Cina meridionale: etimologicamente «famiglie invitate», sono di etnia Han, residenti nel sud nelle tre province di Guangdong, Jiangxi, e Fujian. Pranzo in ristorante locale. Pernottamento.

Dopo la prima colazione visita dell’isola di Gulangyu. L’etimologia cinese del nome ha radici legate alla musica: “gulang” significa infatti “onde di tamburo” e fu così chiamata per il suono delle onde dell’oceano che si infrangono sulle sue coste, mentre “yu” significa “Isoletta”. L’isola ha anche un nome non ufficiale, quello di “Isola della Musica” nato dalla sua storia unica legata alla cultura e alla posizione geografica. Dopo le guerre dell’Oppio, i poteri stranieri stabilirono qui consolati, imprese commerciali e luoghi di culto, costruendo delle chiese nell’isola. Con il passare degli anni, i Cristiani occidentali portarono nelle loro chiese il più classico degli strumenti, il pianoforte. Da qui il legame con la musica. Nel pomeriggio, trasferimento all’aeroporto di Xiamen e volo per Hangzhou, attuale capoluogo della provincia dello Zhejiang e antica capitale del Celeste Impero sotto la dinastia dei Song Meridionali. Sistemazione in hotel all’arrivo e tempo libero a disposizione. Pernottamento in hotel.

Prima colazione e gita in barca sul Lago dell’Ovest, la principale attrazione della città: salici, ponticelli, isolotti, barchette, fior di loto, pagode, giardini, compongono un paesaggio di squisita armonia. Pranzo in ristorante locale e visita del Tempio del Lingyin, distrutto e ricostruito innumerevoli volte: notevole il percorso naturalistico sulle colline a lato del complesso templare con innumerevoli incisioni sacre tra cui il Buddha che ride. Pernottamento in hotel.

Prima colazione, trasferimento alla stazione ferroviaria e partenza per Suzhou, una delle città più attraenti del paese grazie ai suoi splendidi giardini classici. Pranzo in ristorante e visita del Giardino Liu, creato sotto la dinastia Ming e assai variegato nei suoi incantevoli scenari, della vecchia torre Panmen e di una fabbrica di lavorazione della pregiatissima seta locale. Tempo a disposizione per girovagare a Pingjiang Road, la via più conosciuta, animata e curiosa della vecchia Suzhou. Pernottamento.

Prima colazione, trasferimento alla stazione ferroviaria e partenza per Shanghai, ‘la perla d’Oriente’, il maggiore polo economico della Cina ed una delle più moderne metropoli internazionali. Sistemazione in hotel all’arrivo. Pernottamento.

In mattinata, dopo la prima colazione, visita del Giardino del Mandarino Yu, capolavoro cinquecentesco in stile Ming che riproduce il tipico paesaggio del Sud del paese con laghetti, rocce e torrenti, e del bazar. A seguire, il tempio del Buddha di Giada, con la statua nel prezioso materiale di colore bianco proveniente dal Myanmar, e il Bund. Dopo il pranzo in ristorante locale, rientro in hotel e pomeriggio libero. Pernottamento.

Prima colazione e trasferimento in aeroporto in tempo utile per il volo di proseguimento.

Contattaci

Lasciaci un messaggio per avere più informazioni su questo tour o struttura oppure chiamaci al +39 0422 296790.

Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.