Alaska: Into the Wild

Quando si tratta di uno scenario vigoroso, un panorama selvaggio, affascinanti incontri culturali e avventure su percorsi poco battuti, si può pensare all’Alaska, quarantottesimo stato degli USA, sennonché il più vasto della federazione. L’Alaska, infatti, raggiunge la grandezza della California, Texas e Montana combinati assieme e la densità media della popolazione è la più bassa del paese. Lo stato è separato dal paese dal Canada e si affaccia sul Mar Glaciale Artico a nord e sull’oceano pacifico a sud.

Lo stato può essere suddiviso in quattro aree: la zona costiera meridionale, la penisola di Alaska contraddistinta da insediamenti e fiordi, la zona interna più pianeggiante e il Far North, zona più settentrionale e meno ospitale e più spopolata.

L’Alaska è uno degli stati americani dalla natura più incontaminata e ha molto di più da offrire di quanto si possa comunemente pensare. Infatti, essa è terra di meraviglie naturali e ricca di paesaggi mozzafiato caratterizzati da montagne, foreste, parchi, fiumi e una fauna selvatica molto importante. Per la precisione, l’Alaska è casa di più di 3.000 laghi, di venti vette oltre i 5.000 metri, circa trenta vulcani attivi e più di metà dei ghiacciai globali.

È difficile credere che neanche un secolo fa’ la città più sofisticata dell’Alaska era semplicemente un insieme di tende: Anchorage, sita nella regione centro-meridionale, è stata fondata nel 1914 durante la costruzione della Railroad. Da allora, la città è fiorita in una frontiera finanziaria e commerciale ed è casa del 40% della popolazione. Anchorage, una classica città cosmopolita del Nord America, sita sull’insenatura di Cook tra mari e monti ed è circondata da un territorio selvaggio tutto da esplorare. La metropoli dell’Alaska è una raffica di attrazioni, inclusi musei, negozi, vita notturna e un fantastico zoo. Se la natura è quello che si cerca dal viaggio, bisogna tenere a mente che non è necessario uscire dalla città per essere affascinati: in estate, durante la fioritura, si possono osservare circa 80,000 tipologie di fiori illuminati dalla scintillante luce del nord. Inoltre, è possibile visitare l’affascinante Earthquake Park, il più importante dei parchi della città, da dove si possono sbirciare i monti Mckinley e Foraker, i più elevati dello stato.

Oltre la città, l’Alaska è lo stato americano con il maggior numero di parchi nazionali, otto per la precisione. All’interno dei parchi è altissima la probabilità di incontrare degli orsi: il Bear Viewing è un’attrazione tipica dell’Alaska che consente, in totale sicurezza, di osservare questi enormi animali dal carattere solitario.

Il Glacier Bay National Park, parte dell’Alaska meridionale, copre 3.3 milioni di acri e contiene migliaia di ghiacciai. I ghiacciai, in continua evoluzione da millenni, sono uno degli spettacoli più maestosi della natura. Qui come in molti altri siti dell’Alaska, i più temerari, possono avventurarsi in una Glacier Hike, ammirando il paesaggio mozzafiato camminando direttamente sui numerosi ghiacciai.

A nord di Anchorage vi è il parco più visitato (400.000 visitatori annui), il Parco di Denali: un’enorme distesa di terra subartica che ospita il Monte Mackinley, punto più sovrastante del Nord America con i suoi 6.194 metri. Al suo interno vivono innumerevoli specie animali: marmotte, alci, volpi, aquile, grizzly, orsi neri e caribù. All’interno di questo territorio inviolato esiste un’unica strada di 147 km che attraversa il parco, non percorribile da auto private.

Inoltre, per i più romantici, da fine agosto a agli inizi di aprile, è possibile assistere a uno dei fenomeni naturali più mozzafiato: l’aurora boreale. Lo scenario fiabesco composto da riflessi verdi e rossi, ombre e onde viola che sovrastano il cielo, è fotografato da turisti sempre più numerosi.

L’Alaska è un paese ricco di sorprese dal sapore selvaggio e avventuroso, come scrisse P.Jenkis: “L’Alaska è un luogo pieno di sorprese. Molte cose che pensavo prima di andarci si rivelarono il contrario di quello che mi aspettavo!” [P. Jenkins – Alaska. Il paese dell’oro e dei ghiacci – 2003 Sperling & Kupfer Editori]. Tra splendidi paesaggi montani, costieri e infiniti ghiacciai che la sovrastano, è una meta ideale per gli amanti della natura incontaminata e dei paesaggi inesplorati.

SCOPRI I TOUR IN ALASKA